Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

Potenza, Italia


L’identità sospesa tra pubblico e privato. I piccoli eventi di tutti i giorni si mescolano a una scrittura acustica in cui si sovrappongono le risposte a un semplice quesito: “Cosa ti affascina e cosa invece ti disturba del mondo contemporaneo?”. Da anni l’artista potentina, Elisa Laraia, porta avanti questa ricerca artistica. In “Private Conversation”, video-proiezioni sulle architetture urbane, affronta i temi del vissuto del singolo all’interno della società. Lungo il suo curriculum. Nel 2001 si laurea in Scenografia a Bologna. Approfondisce i propri studi a Parigi e alla Wimbledon School of Art di Londra. È stata presente alla Biennale di Venezia, a Sarajevo e alla Quadriennale di Roma. Ha già esposto in diversi musei e gallerie. Nel 2004 crea a Bologna l’“Orfeo Hotel contemporary art project” assieme a Monica Nicastro e Mio D’Andrea. La sua attività artistica si sviluppa tra il capoluogo emiliano e Potenza dove, con il progetto Laboratorio permanente di arte pubblica, fa parte della rete Art Factory Basilicata.

 

arrow rosaelisa.laraia.it

arrow rosaorfeohotel.com