Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possano essere utilizzati questo tipo di cookie sul proprio dispositivo.

Il bando 2015 Vetrina giovane danza d'autore si rivolge a tutti i giovani autori italiani (intesi come formazioni, gruppi-compagnie o singoli danzAutori) che creano spettacoli da meno di 5 anni.

La Vetrina giovane danza d'autore 2015 presenta due sezioni nelle quali i giovani autori possono proporre le loro creazioni.

Vetrina giovane danza d'autore (IN)
Sezione che presenta creazioni ideate per spazi teatrali che saranno rappresentate, quattro o cinque spettacoli distinti in ogni giornata, nello spazio Artificerie Almagià nelle serate del 18 e 19 e nel pomeriggio del 20 settembre.

Vetrina giovane danza d'autore urbana (out)
Sezione che presenta creazioni appositamente ideate per spazi urbani e spazi architettonici o creazioni i cui autori vogliono confrontarsi con la rappresentazione urbana della loro proposta, che saranno rappresentate, negli spazi della città di Ravenna, nei pomeriggi del 18 e 19 settembre.

 

La domanda dovrà essere inviata entro il 23 marzo 2015.

Tutte le informazioni e i dettagli negli allegati che seguono.

 

pdf Scarica il bando Vetrina XL 2015
pdf Scarica l'application form

 

anticorpi.org

La Direzione artistica del Festival ha deciso, per questioni tecniche e comunicative – anche sulla base delle nuove norme ministeriali, che prevedono lo svolgimento dei Festival in un arco di tempo continuo e limitato – di riprogrammare, in accordo con le Compagnie, gli spettacoli Attends, attends, attends... (pour mon pere) di Jan Fabre e Caro George di Antonio Latella all'interno delle nuove iniziative del 2015 del Festival Città delle 100 scale, spostando di qualche mese in avanti le date degli spettacoli (previsti per il primo ed il tre febbraio).

A presto, dunque, per sorprese ancora maggiori.

Teatro Francesco Stabile

lunedì 1 dicembre / ore 20.30
Emma DANTE
ACQUASANTA
(dalla Trilogia degli occhiali)
testo e regia Emma DANTE
con Carmine MARINGOLA

 

"Acquasanta" è il primo dei tre atti unici, ispirati al "Mare non bagna di Napoli" di Anna Maria Ortese. È la storia di un uomo avvinghiato al suo destino di marinaio unito non alla terra ferma, disprezzata e vissuta con alienazione, ma all'acqua, a corpose corde di canapone. Sull'immaginaria barca Carmine Maringola rievoca i suoi trascorsi di mozzo, anzi mezzo mozzo, esperto di nodi e navigazioni. Una passione, quella per il mare, interrotta da un beffardo destino che lo abbandona sulla terra ferma, così aspramente rifiutata. "Acquasanta" è la storia di un marinaio molto speciale, perché "mezzo cecato". 'O Spicchiato si è imbarcato dall'età di 15 anni e da allora non scende dalla nave. Un giorno però il mare smette di respirare e 'O Spicchiato rivive l'abbandono. La nave salpa senza di lui, lasciandolo solo e povero sul molo di un paese straniero: la terraferma. La "Trilogia degli occhiali" di cui "Acquasanta" fa parte, ruota attorno al concetto di "lenti", filtro visivo per la realtà che spesso, per essere sopportata, va trasfigurata. Come per 'O Spicchiato.

 

arrow giallo PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

5 / 8 dicembre 2014
Teatro Francesco Stabile Potenza

Aida VAINIERI
Tanztheater Wuppertal Pina Bausch

RESIDENZA MULTIDISCIPLINARE

Programma

venerdì 5 dicembre,

ore 18.00
PINA - Un film di Wim Wenders
ore 20,00
INCONTRO CON
Aida VAINIERI_Tanztheater Wuppertal Pina Bausch

--

sabato 6 dicembre
ore 20.30
Aida VAINIERI
RISVEGLI (Prima nazionale)
coreografia Aida Vainieri / aiuto regista Onder Ozkara

 --

domenica 7 e lunedì 8 dicembre
ore 9.00 - 13.00 / 15.00 - 19.00
LABORATORIO DI IMPROVVISAZIONE E COMPOSIZIONE

 



Matera 2019

Che bello, Matera Capitale europea della cultura 2019!

Per noi è una grande gioia. Il Festival si è inaugurato a Matera, per dire: noi siamo qui, la Basilicata è qui e non ci manca la determinazione. Oggi si guarda con speranza al futuro. Noi ci siamo, siamo pronti, con la voglia di continuare un cammino che può portarci molto lontano. Forza tutti.

www.matera-basilicata2019.it

5 / 8 dicembre 2014
Teatro Francesco Stabile Potenza

Aida VAINIERI
Tanztheater Wuppertal Pina Bausch

RESIDENZA MULTIDISCIPLINARE

Programma

venerdì 5 dicembre,

ore 18.00
PINA - Un film di Wim Wenders
ore 20,00
INCONTRO CON
Aida VAINIERI_Tanztheater Wuppertal Pina Bausch
ingresso gratuito

--

sabato 6 dicembre
ore 20.30
Aida VAINIERI
RISVEGLI (Prima nazionale)
coreografia Aida Vainieri / aiuto regista Onder Ozkara
biglietto: 10 euro (ridotto: 7 euro)

 --

domenica 7 e lunedì 8 dicembre
ore 9.00 - 13.00 / 15.00 - 19.00
LABORATORIO DI IMPROVVISAZIONE E COMPOSIZIONE
Maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

arrow giallo PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

Teatro Francesco Stabile
giovedì 11 dicembre / in loop dalle ore 19
Compagnia Abito in scena
XERO
scrittura scenica di Leonardo PIETRAFESA e Monica PALESE

 



Matera 2019

Che bello, Matera Capitale europea della cultura 2019!

Per noi è una grande gioia. Il Festival si è inaugurato a Matera, per dire: noi siamo qui, la Basilicata è qui e non ci manca la determinazione. Oggi si guarda con speranza al futuro. Noi ci siamo, siamo pronti, con la voglia di continuare un cammino che può portarci molto lontano. Forza tutti.

www.matera-basilicata2019.it

Teatro Francesco Stabile

giovedì 27 novembre / ore 20.30
Accademia degli Artefatti
IO, FIORDIPISELLO
(da Sogno di una notte di mezza estate)
di Tim Crouch
regia Fabrizio Arcuri
con Matteo Angius
Progetto I, Shakespeare / quattro testi di Tim Crouch

biglietto: 8 euro (ridotto 5 euro)

 

 

Quattro spettacoli, altrettanti giochi teatrali d'immediata e coinvolgente ricezione. Quattro affondi nella storia per guardare al contemporaneo attraverso le sue pieghe politiche, relazionali, civili e artistiche. Ogni monologo è un gioco di società in cui lo spettatore ha un ruolo decisivo, quanto quello dell'attore.
Giulio Cesare, Macbeth, La tempesta, Sogno di una notte di mezza estate diventano, grazie a Tim Crouch, la possibilità per ripensare la storia culturale occidentale e per presentarne le sue attuali possibili riattualizzazioni. Politica, violenza, il conflitto tra storia e cultura, l'amore sono i quattro temi che affrontano i testi shakespeariani.
Sogno di una notte di mezza estate racconta il tormento e il divertimento di una condizione fantastica, quello dell'ultimo dei folletti. A Fiordipisello, questa volta, non mancano le parole, ma gli attori della storia. Non resta che coinvolgere gli spettatori in un gioco moltiplicato di rappresentazioni e sogni nel suo nuovo viaggio di perdizione, in una foresta ancora popolata di amanti, attori, folletti e magie.

 

arrow giallo PROSSIMI APPUNTAMENTI

Teatro Francesco Stabile

lunedì 1 dicembre / ore 20.30
Emma DANTE
ACQUASANTA
(dalla Trilogia degli occhiali)
testo e regia Emma DANTE
con Carmine MARINGOLA



Matera 2019

Che bello, Matera Capitale europea della cultura 2019!

Per noi è una grande gioia. Il Festival si è inaugurato a Matera, per dire: noi siamo qui, la Basilicata è qui e non ci manca la determinazione. Oggi si guarda con speranza al futuro. Noi ci siamo, siamo pronti, con la voglia di continuare un cammino che può portarci molto lontano. Forza tutti.

www.matera-basilicata2019.it